Carletto – Il Principe dei Mostri: arriva la prima stagione in DVD

Carletto – Il Principe dei Mostri – DVD
Carletto – Il Principe dei Mostri – DVD

Carletto – Il Principe dei mostri arriva in DVD con Koch Media e Yamato Video

“Che paura mi fa, Carletto, L’uomo Lupo, Frank e Dracula”.

Carletto il Principe dei mostri, è uno degli anime cult degli anni 80. Opera di Fujiko Fujio, duo noto per il fortunatissimo Doraemon.

Carletto ha una lunga storia alle spalle: nato nel 1965 come manga, solo nel ’68 ha una prima trasposizione animata in bianco e nero (inedita da noi). Bisogna aspettare il 1980 per vederne una versione a colori, la stessa apparsa per la prima volta nel 1983 su Italia 1 nel noto contenitore televisivo Bim Bum Bam, trasmessa e ritrasmessa in ogni dove poi su canali privati.

La storia vede Carletto, il Principe dei mostri, in visita a Tokyo insieme ai suoi aiutanti: Wolf, Frank e Il Conte Dracula, l’improbabile quartetto incontrerà poi Hiroshi, un ragazzino intraprendente che vive con la sorella Sis in un piccolo appartamento ubicato vicino alla magione di Carletto. Il tutto è condito da tanta ironia, infatti il Conte si nutre solo di pomodoro e non certo di sangue di vergini, Frank – parodia della creatura di Mary Shelley – è un buon aiuto in casa, e Wolf ( L’uomo Lupo) un cuoco provetto, non mancano momenti più profondi; i mostri sono simbolo di diversità, infatti nel proseguo della serie i nostri incontreranno le creature più disparate, spesso perseguitate o usate da una società che li vede solo come oggetti di scherno.

Carletto - Il Principe dei mostri - dvd
Carletto – Il Principe dei mostri – dvd

L’opera gode tutt’oggi di grande popolarità, basti pensare che in Giappone può vantare un drama di 10 episodi e un live action, senza contare una sconfinata quantità di merchandising.

Il box set che vi presento, edito da Yamato Video e Anime Factory (Koch Media), contiene 8 DVD con i primi 42 episodi della serie, in più un booklet di 32 pagine corredato da rari disegni preparatori e fondali orginali.

La qualità video l’ho trovata più che sufficiente, mi aspettavo qualcosina di più dal punto di vista della nitidezza dell’immagine, ma d’altro canto stiamo parlando di un anime del 1980, la visione è più che godibile. Tra l’altro parliamo di una serie che trovo invecchiata piuttosto bene, gli episodi si lasciano vedere ancora oggi, la consiglio in particolare anche ai più piccoli in modo da iniziarli a questi grandi classici dell’animazione nipponica.

Nota curiosa: non sono presenti le sigle storiche, pare per volere degli aventi diritto che hanno preferito qualcosa di più vicino all’originale. Come sigla di apertura ora abbiamo la nuova “Effetto Carletto”, cantata da Renata Bertolas ed eseguita partendo proprio dalla versione giapponese, come chiusura una versione rifatta di “Carletto e i Mostri” di Franco Migliacci, già coautore di “Nel blu dipinto di blu” con Domenico Modugno e di tante sigle di anime storici come: Heidi, Il Grande Mazinga, Daltanius, e Lupin! In attesa del secondo box set contenente il resto della serie, non lasciatevi sfuggire questo volume 1 che ricordo essere in tiratura limitata

Potete acquistarlo su Amazon: Qui