Sonic Mania Plus - Recensione
Sonic Mania Plus - Recensione

Un anno dopo il grande successo, Sonic Mania torna con una versione fisica arricchita e aggiornata.

L’anno scorso, in occasione del 25° anniversario della nascita di Sonic The Hedgehog, Sega aveva regalato ai fan Sonic Mania, una perla nostalgica in 2D. Sonic Mania si è poi rivelato non solo un gioco di qualità altissima, ma anche il miglior successo commerciale degli ultimi anni con protagonista il porcospino. Sonic Mania Plus è una riedizione fisica, con contenuti aggiuntivi e nuovi personaggi giocabili.

Sonic Mania Plus - Gameplay
Sonic Mania Plus – Gameplay
Nuove modalità e nuovi personaggi

La prima aggiunta importante è una nuova modalità di gioco, chiamata Modalità Bis, che ci permette di rigiocare la trama principale da un diverso punto di vista, maggiormente dedicato ai nuovi personaggi giocabili. Inoltre, grazie alla Modalità Competitiva, è finalmente permesso un local multiplayer sullo stesso livello fino a quattro giocatori.

I nuovi personaggi giocabili sono Mighty e Ray, che aggiungono varietà soprattutto nell’ambito delle abilità, rendendo il gameplay ancora più plasmabile e vario. Tutte queste novità fanno di Sonic Mania Plus un titolo dall’altissimo tasso di rigiocabilità, ancor più dell’originale.

Acquista su Amazon.it

La velocità è 2D

Ma l’aspetto più forte di Sonic Mania Plus è sicuramente il gameplay. Nonostante la grafica retrò, le meccaniche sono assolutamente aggiornate e adeguate al gaming moderno. Lo spettro delle azioni è ridotto come da tradizione, ma è ampiamente compensato dalla velocità di riflessi e di azione sui cui si deve concentrare il giocatore. In questo senso, Sonic Mania Plus è la conferma che per rendere al meglio la sensazione di velocità estrema, che ha accompagnato la leggenda di Sonic e che negli ultimi titoli si andava sempre più smarrendo, il setup 2D a scorrimento laterale rimane ancora, dopo più di 25 anni, la scelta più azzeccata.

In conclusione, Sonic Mania Plus è un gioco che va ben oltre la pura operazione nostalgia. Tutti i livelli presenti nel gioco non sono originali, ma sono stati rivisti e potenziati. Il gameplay è agile e divertente, ma non aspettatevi di aver vita facile, esattamente come nei titoli classici. La giocabilità è ampia e varia, oltre che stimolante. Sega quindi, quasi “per sbaglio”, tira fuori un bellissimo coniglio dal cilindro, regalandoci il miglior titolo Sonic da parecchi anni a questa parte.